Lo Stato Italiano riconosce la realizzazione di impianti fotovoltaici su terreni agricoli

10 ottobre 2013 | Blog

fotovoltaico-daniele-rocchi

La normativa Statale prevale su quella della singola Regione. Benchè per la seconda non sia possibile realizzare un impianto fotovoltaico su terreno agricolo, la norma statale ne dà al contrario libero accesso.

E’ quanto è stato stabilito dal Consiglio di Stato con la sentenza numero 4755, depositata in segreteria il 26 settembre 2013. Con il decreto è stato respinto il ricorso presentato dal proprietario e dall’affittuario di un terreno, situato nella zona di confine con l’area interessata dall’impianto.

Secondo l’articolo 12, comma 7, D.Lgs. n. 387/2003 è infatti ammessa la realizzazione di impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili anche nelle zone agricole definite dal piano urbanistico.

Per la Repubblica Italiana tutto ciò costituisce l’attuazione dell’obbligo di rispetto della normativa dettata dall’Unione Europea, nello specifico con la direttiva 2001/77/CE.

 

lascia un commento