Storia di un Albero di Natale

16 dicembre 2013 | Blog

Voglio sorprendervi con una storia, la “Storia di un Albero di Natale
Una storia con un piacevole lieto fine che, a mio avviso in questo tempo di negatività nazionale, non può che far piacere.
Tutto ha inizio qualche settimana fa durante una chiacchierata in sincera amicizia con Don Antonio, Il parroco della chiesa di San Tommaso Apostolo all’Infernetto, e si parlava della nuova chiesa e della sua grande piazza che finalmente è quasi pronta dopo lunghi lavori.
Data la vicinanza del periodo natalizio in quell’occasione ho chiesto a Don Antonio che cosa ne pensasse dell’idea di realizzare in questa bellissima Piazza Addobbi Natalizzi.
Purtroppo Daniele – mi ha risposto – il momento di crisi ha portato a non avere la possibilità di realizzare nessun tipo di allestimento natalizio.
Questa risposta mi ha dato da pensare e ‘rimuginandoci’ su, ho risposto apertamente a Don Antonio: non possiamo lasciare questa piazza senza un simbolo del Natale, anche piccolo che sia, ma dobbiamo realizzare qualcosa che possa dare un segnale di presenza…ti aiuto io!
Anche se il momento storico è difficile, ho iniziato a guardarmi intorno e conoscendo molti esercizi commerciali in zona oltre che a far parte di un gruppo di giovani volenterosi riuniti grazie al credito cooperativo di Roma, ho iniziato a lavorare affinché questo progetto potesse realizzarsi.
Non ci crederete, ma in una settimana grazie alla solidarietà che fa parte del nostro essere italiani, grazie all’impegno ed al lavoro di grafici, fornitori e addobbatori, siamo riusciti a recuperare le disponibilità economiche per ‘dare luce al Natale’.
Lunedì 9 dicembre 2013, è stato issato un Albero di Natale sulla piazza della Chiesa di san Tommaso Apostolo, grazie allo sforzo di tanti amici che nel momento del bisogno si sono dimostrati tali e grazie all’Assessorato all’Ambiente del nostro Municipio.
E così finalmente una storia di ordinaria speranza si è trasformata in realtà e tutti i bambini del quartiere potranno ammirare ed avere il proprio grande albero di Natale grazie alla beneficenza degli esercenti dell’Infernetto che hanno voluto partecipare con il proprio contributo, al Laboratorio dei giovani soci della Banca di Credito Cooperativo di Roma e all’Assessorato all’Ambiente del Municipio X.
Spero che tutti voi possiate apprezzare il valore simbolico di questo gesto, un gesto di pura solidarietà.
Per ora è tutto, al prossimo articolo amici miei.
Saluti da Daniele Rocchi, l’Energy Manager della porta accanto.
fonte: www.ostiatv.it

Marco Belmonte, ASSESSORE AL COMUNE DI ROMA del Municipio Roma X°
(Ambiente e sicurezza) che ci ringrazia x l’impegno.

 

lascia un commento